Il menù

    Il menù è quasi interamente dedicato alla cucina di pesce, con proposte di stampo mediterraneo alle quali si aggiungono alcune ricette della tradizione sarda. Punto forte del locale sono i crudi, che ad eccezione delle ostriche bretoni sono di provenienza nostrana: gamberi rossi di Mazara del Vallo, scampi del Mediterraneo, carpacci e tartare. Queste ultime, a base di branzino, tonno, ricciola e salmone, disponibili sia nella versione “xxl” da 200 grammi che in versione degustazione all’interno di un plateau ideale come antipasto.


    Tra le creazioni della cucina si segnalano invece antipasti come il guazzetto di calamari con scaglie di tartufo nero di Norcia, primi fatti in casa come i tagliolini con polpa di riccio oppure i ravioli neri ripieni con scampi e pinoli. Tra i secondi invece, sempre nel solco della tradizione e dell’esaltazione dei sapori del mare in maniera essenziale, lo chef consiglia la scottata di branzino, a base di carpaccio ripassato in forno con porcini o tartufi; il tonno alla catalana, ed il fritto misto, molto leggero e preparato con particolari olii selezionati presso piccole realtà produttive della Toscana e della Puglia.

    ANTIPASTI CRUDI

    PIATTO DEGUSTAZIONE

    ANTIPASTI COTTI

    PRIMI PIATTI

    SECONDI DI PESCE

    PER CHI NON AMA IL PESCE

    CONTORNI

    DOLCI

    N.B TUTTO IL PESCE CRUDO VIENE SERVITO SECONDO LE NORME VIGENTI.